PENSA A COSA MANGI

Alimentazione e salute delle persone anziane

 

 

 Si intitola così la campagna nazionale dello SPI , in collaborazione con AUSER,che affronta il tema dell’alimentazione collegandolo alla salute e alla qualità di vita delle persone anziane.


Un’iniziativa pensata in vista dell’EXPO 2015, che ha coinvolto tutti i territori nella somministrazione di 11000 questionari,con l’obiettivo di conoscere cosa mangia e a cosa rinuncia la maggior parte della popolazione anziana.


L’alimentazione si lega a un’infinità di problematiche. Una corretta alimentazione svolge un ruolo di prevenzione della salute. Ma pensiamo anche alla vivibilità del territorio, perché lo stile di vita dipende dall’ambiente in cui si vive: un contesto urbano degradato e senza adeguati spazi verdi determina una bassa qualità della vita. Un altro tema riguarda il benessere economico. Se non si hanno i soldi sufficienti si finisce per consumare meno cibo  o di scarsa qualità.


Vivere bene il nostro tempo,   lo spreco  alimentare e la nutrizione sono temi molto importanti di cui finalmente si discute, il cambio demografico, il clima ,le intolleranze alimentari, ci impongono di monitorare i consumi e le abitudini e quindi informare con una forte campagna di sensibilizzazione.
Nel corso della ricerca incontreremo medici di medicina generale, farmacisti, erboristi, dirigenti, supermercati, responsabili negozi bio, negozianti di quartiere, ambulanti mercati rionali, contadini km zero.


Al termine saremo in grado di avere un quadro, anche se non completo, delle patologie che incorrono le persone anziane.